Perchè andare dallo psicologo?

Accorgersi che nella propria vita qualcosa non va e che sia presente un vissuto di disagio e sofferenza è il primo passo verso il benessere. Talvolta però, pur essendo consapevoli di questo, non è possibile risolvere il problema nello stesso livello in cui è stato generato: l'aiuto di uno psicologo può mettere in evidenza dinamiche di cui si ignorava l'esistenza e porre l'attenzione su aspetti rimasti sepolti.

Rivolgersi ad uno psicologo è utile anche in tutte le situazioni del ciclo di vita che irrompono nella quotidianità configurandosi come rottura tra passato e presente. Esempi possono essere lutti, traumi, cambiamenti improvvisi, separazioni. La verbalizzazione dei vissuti, l'inserimento nel proprio percorso di vita e la comprensione dell'impatto emotivo che hanno avuto possono favorire la prosecuzione del proprio percorso di vita in termini di benessere psicofisico.