Quali disturbi tratto?

Difficile rispondere a tale domanda perchè sarebbe come pensare che la persona sia fatta di scompartimenti separati.

E' impensabile per il mio approccio trattare la depressione, l'ansia, l'attacco di panico o i disturbi alimentari in modo isolato senza presupporre che siano manifestazione di un disagio più profondo.

Mi occupo della persona nella sua totalità.